Interviste lezioni
Tilliette Xavier
Holderlin
Versione integrale dell’intervista-lezione
Roma - DSE
11-11-1993

Enciclopedia Multimediale delle Scienza Filosofiche- un progetto di Renato Parascandolo

Giuseppe Orsi

Vittorio Rizzo



Francesco Fanelli

Grazie al libro di Walterl Schulz, Il compimento dell'idealismo tedesco nell'ultima filosofia di Schelling, l'immagine dell'idealismo tedesco e di Schelling è profondamente cambiata. Tillette ripercorre le tappe della lunga carriera di Schelling, accenna al suo carattere irritabile e impulsivo e definisce lo sviluppo del suo pensiero 'epigenetico' . Spiega perché il filosofo si definì 'venturus' in campo poetico e perché questa espressione si possa applicare anche in campo filosofico, descrivendo cosa è vivo e cosa è morto del suo pensiero. Se la sua filosofia della natura è decisamente un po' obsoleta, non altrettanto si può dire della sua filosofia della libertà o 'ultima filosofia', il cui studio fa ancora oggi di Schelling, un 'compagno esaltante'].
 


francese