Interviste lezioni
Jurij Davydov
Max Weber
Versione integrale dell'intervista-lezione
Mosca
20/08/1993

Dopo aver descritto la formazione intellettuale di Max Weber e gli aspetti fondamentali della sua impostazione etica , Jurij Davydov spiega il concetto weberiano di «tipo ideale» (Idealtyp) e le caratteristiche della sua sociologia.


Enciclopedia Multimediale delle Scienze Filosofiche - un progetto di Renato Parascandolo

Dimitri Nikulin

Vittorio Rizzo



Michela Venditti

La sociologia, dice Max Weber, non ha a che fare con la regolarità, ma con la causalità , deve essere «avalutativa» e si occupa, infine, sempre dell'individuale . Jurij Davjdov spiega la categoria della «razionalizzazione» di Weber, la distinzione tra razionalità formale e razionalità sostanziale e il concetto di «disincanto del mondo» (Entzauberung). Weber distingue quattro modi di agire sociale e tre tipi di domino. Secondo Davydov, studiare Max Weber per la Russia oggi è importante perché per spiegare la realtà russa e la rivoluzione del 1917.


Russo