Interviste lezioni
Louis Althusser
La crisi del marxismo
Dall'intervista "Democrazia e totalitarismo"

30/4/1980
Louis Althusser presenta un suo progetto per un centro di studio e di ricerca sui movimenti popolari e le teorie ideologiche. Rispetto al problema della crisi del marxismo, Althusser spiega che una crisi teorica non e' comunque crisi della teoria come tale.
Enciclopedia Multimediale delle Scienze Filosofiche- I maestri della filosofia del Novecento
A cura di Renato Parascandolo. Consulenza scientifica: Claudio Rugafiori. Registi: Pino Adriano, Gianni Barcelloni, Maurizio Cascavilla, Maria Teresa de Vito, Matteo Minissi, Renato Parascandolo, Fabio Vannini.




Louis Althusser presenta un suo progetto per un centro di studio e di ricerca sui movimenti popolari e le teorie ideologiche. Rispetto al problema della crisi del marxismo, Althusser spiega che una crisi teorica non è comunque crisi della teoria come tale. Nella struttura sociale e politica i sindacati hanno, secondo Althusser, un ruolo fondamentale come «cinghia di trasmissione» tra il movimento ed i partiti. L'autogestione a suo parere non esiste affatto, esiste invece il comunismo, come modo di produzione senza sfruttamento economico, né dominio politico, né asservimento ideologico. Althusser si definisce quindi un anarchico sociale. Il filosofo francese difende anche l'Unione Sovietica. La situazione francese ed italiana sono per Althusser bloccate e non esistono ancora le condizioni per un processo rivoluzionario, anche se il modo di produzione capitalistico, certo per sua essenza, è sempre in crisi. Althusser passa quindi a ricordare le sue origini e le tappe salienti della sua biografia. Una filosofia marxista non è possibile per Althusser, si deve parlare invece di una posizione marxista nella filosofia. Una riflessione sullo Stato risulta urgente anche in seguito all'attuale disfacimento delle sue strutture. Per quanto riguarda invece il concetto di «surdeterminazione», ne viene ricordata l'origine freudiana per significare l'impossibilità di ridurre la realtà ad elementi semplici. Althusser sottolinea quindi l'importanza di un'alleanza con i movimenti religiosi che si adoperano anch'essi per una società più libera ed uguale. La politica deve essere per lui azione per la libertà e l'uguaglianza nella coscienza dei rapporti reali tra gli uomini. www.perlacultura.rai.it